Filosofia

 

Si dice che non c’è più grande gioia, per un uomo, di fare la cosa per cui è nato. E noi siamo felici di sapere qual è la nostra missione.

Ogni ragazzo che entra in aula è per noi importante. Con determinazione e convinzione cerchiamo di dare il nostro meglio per contribuire ad una crescita felice e consapevole, alla scoperta di sé attraverso la musica. Assumersi responsabilità pedagogiche richiede la volontà di aprirsi agli altri e di interessarsene realmente attuando una progettazione sempre rinnovata e creativa. Crediamo che un rapporto allievo-maestro debba essere sempre basato sulla collaborazione, sul rispetto e sulla stima reciproca. Inoltre riteniamo molto importante che la personalità di un giovane artista possa maturare venendo a contatto con più insegnanti. Le molteplici chiavi di lettura, i differenti modi di vivere la musica, le varie modalità di approccio personale, le individuali esperienze di vita e le diverse culture di provenienza, potranno arricchire ulteriormente l’allievo non solo dal punto di vista strettamente musicale, ma anche umano.

La nostra scuola lavora a più livelli: dal primo approccio ai corsi di perfezionamento. Naturalmente non tutti gli allievi della scuola diventeranno dei musicisti professionisti, ma siamo convinti che attraverso la musica potranno crescere come persone migliori. I giovani che scoprono la gioia del far musica, sia individualmente che insieme agli altri, affrontando le sfide e lo spirito di sacrificio che suonare uno strumento comporta, più facilmente diventeranno persone di valore, individui di grande carattere. La relazione con lo strumento, attraverso un percorso interiore, dovrebbe portare infine all’espressione di noi stessi, della musica che sentiamo dentro e di quello che possiamo trasmettere. 

Saremo quindi felici di affiancare ogni giovane chitarrista nel suo viaggio attraverso la musica, con rinnovato entusiasmo e sincera amicizia.

 

 

Perfezionamento

 

I corsi di perfezionamento della scuola chitarristica di Pordenone, ora nella nuova veste della Segovia Guitar Academy, rappresentano da vent’anni un riferimento a livello internazionale. Ciò è dimostrato dai tantissimi e prestigiosi risultati e riconoscimenti ottenuti dagli allievi negli anni. 

 

Il nostro principio didattico si fonda sulla ricerca della massima naturalezza del risultato musicale ed espressivo. La tecnica è per noi, quindi, la capacità di saper utilizzare il proprio corpo nel modo più naturale possibile, atto a compiere i corretti gesti che aiutino il musicista ad ottenere i significati contenuti nella pagina musicale. 

Interpretare significa sentire, volere, capire e realizzare. Gran parte della ricerca dell’interprete si svolge quindi attraverso un lavoro di analisi di tutti gli elementi oggettivi e soggettivi che confluiscono nella creazione del suono, per poi far vivere l’opera traducendo le sensazioni e le emozioni che il testo suggerisce, liberando la musica come è e come la si sente. 

 

 

Corsi

 

Il percorso formativo individuale e la musica da camera è sviluppato dai Maestri Adriano Del Sal e Paolo Pegoraro.

  • Master annuale: 8, 12 o 16 lezioni secondo progetti liberamente concordati tra docenti e allievi;

 

  • Master biennale di perfezionamento con diploma finale: 16 lezioni annue seguendo il programma biennale di studio;

 

  • Perfezionamento musica da camera: 8, 12 o 16 lezioni secondo progetti liberamente concordati tra docenti e allievi.

 

Per esigenze particolari, un numero diverso di lezioni potrà essere concordato con l’organizzazione.

 

I corsi si svolgeranno da Ottobre 2019 a Giugno 2020, presso la sede della Segovia Guitar Academy (Vicolo delle Acque, 2/a – Pordenone). Per la frequenza sarà necessario superare un esame di ammissione inviando un video contente il programma per il corso che si desidera frequentare (via youtube, Vimeo, WeTransfer, Sendspace, ecc.) entro la data di sabato 14 settembre 2019.

 

Queste le date previste per gli incontri del prossimo anno scolastico 2019-2020:

 

Corsi da 16 e 8 lezioni (solo Paolo Pegoraro)

 

2019: 28-29 settembre, 9-10 novembre, 30 novembre-1 dicembre

2020: 1-2 febbraio, 14-15 marzo, 4-5 aprile, 9-10 maggio, 6-7 giugno

 

Corso da 8 e 12 lezioni (Adriano Del Sal e Paolo Pegoraro)

 

2019:26-27 ottobre, 16*-17* novembre, 14-15 dicembre

2020: 22-23 febbraio, 28*-29* marzo, 18-19 aprile, 23*-24* maggio, 20*-21* giugno

 

* solo Paolo Pegoraro

 

Solo per il Maestro Paolo Pegoraro, è possibile concordare altre date nelle giornate dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle 14:00.

 

 

Programma video esame di ammissione:

 

  • master annuale: programma a libera scelta di circa 15 minuti;

 

  • master biennale con diploma finale: vedi programma di ammissione previsto.

 

Al termine delle lezioni verranno rilasciati attestati di frequenza e di merito.

 

 

Costi

 

  • Iscrizione: € 40,00

 

  • Corso da 16 lezioni: € 1150,00 

 

  • Corso da 12 lezioni: € 920,00

 

  • Corso da 8 lezioni: € 650,00

 

  • Lezione singola x allievi non iscritti: € 80,00

 

 

Borse di studio

 

La Segovia Guitar Academy mette a disposizione alcune borse di studio agli studenti che durante l’anno scolastico, si saranno distinti per l’impegno, il talento e i risultati ottenuti generosamente donate da Gilda e Rosita Torres, alla memoria del fratello Pierantonio, tragicamente scomparso ad Ustica il 27 giugno 1980.

 

 

Informazioni logistiche

 

Pordenone è raggiungibile:

 

  • in treno: linea Venezia-Udine-Vienna

  • in automobile: Autostrada A 28

  • in aereo: aeroporti di Venezia, Treviso, Trieste

 

Le necessità di soggiorno saranno soddisfatte attraverso esercizi convenzionati con la Segovia Guitar Academy.

 

 

Master biennale con esame finale

 

Al corso triennale per il Diploma di perfezionamento potranno accedere, dopo esame d'ammissione, musicisti in possesso di regolare diploma o laurea di 1° livello ottenuti in Italia o all’estero.

L'ammissione agli esami sarà subordinata alla frequenza, che nel biennio dovrà essere non inferiore ai 2/3 delle lezioni complessivamente impartite. La commissione d'esame sarà formata, oltre che dai docenti, da musicisti di chiara fama.

L'allievo ammesso all'esame finale, in forma di concerto, dovrà inoltrare domanda in carta semplice alla segreteria ed effettuare un versamento di € 200,00 quale tassa d'esame.

L'organizzazione si riserva di apportare al regolamento le eventuali modifiche che dovessero rendersi necessarie per un più proficuo svolgimento dei corsi.

 

Programma esame d'ammissione:

 

  • Tre tempi da una suite, sonata o partita di J.S.Bach tratta dalle opere BWV 995, 996, 997, 998, 1001-1012;

  • uno studio tratto dai “Douze etudes” di H.Villa-Lobos;

  • due movimenti a scelta da una sonata dell’800 o 900.

 

Programma esame finale:

 

Alla fine del biennio gli allievi dovranno sostenere un esame in forma di concerto presentando un programma a libera scelta della durata di circa 60 minuti, tratto dal programma biennale di studio e selezionato un mese prima dell’esame da un programma complessivo di 90 minuti.

 

 

Programma biennale di studio

 

Lo studente dovrà preparare 90 minuti di musica scelta dal seguente programma:

 

 

  • due o più brani del periodo Rinascimentale (danze fantasie, ricercari, etc.) scelti fra le opere di L.de Narvaez, L.Milan, J.Dowland, F.da Milano, etc.;

 

  • una suite del periodo Barocco scelta tra:

      J.S.Bach: “Sonate, Partite o Suites” per liuto, violino o violoncello oppure

      S.L.Weiss: “Suites” dai manoscritti di Londra o Dresda oppure

      G.Ph.Telemann: due “Fantasie” da “12 Fantasie per violino solo;

 

  • “Studi, Sonate o Capricci” del periodo Classico scelti da:

      M.Giuliani: “Studi op. 48” nn. 13, 14, 16-19, 22-24; “Studi op. 111” nn. 1, 2, 5 (1^ parte) o nn. 3, 5 (2^ parte) oppure

      F.Sor: “12 Etudes op. 6” nn. 6, 9, 10-12; “12 Etudes op. 29” nn. 13, 14, 17, 22 oppure

      N.Paganini: “Sonate” nn. 6, 12, 13, 16, 21-24, 30, 33-37 oppure

      L.Legnani: “36 Capricci  op. 20”;

 

  • una “Sonata, Fantasia, o Tema con variazioni” del periodo Classic

 

  • due “brani o studi” del periodo romantico scelti tra:

      J.K.Mertz: “Bardenklange op. 13” oppure

      N.Coste: “25 Etudes op. 38” nn. 7, 8, 11, 14, 18, 20, 21, 23-25 oppure

      G.Regondi: “Ten studies” oppure

      a composition of the same period.

 

  • una o più composizioni scelte dale opere di F.Tárrega, I.Albeniz, E.Granados, M.Llobet, A.Barrios-Mangoré, E.Pujol;

 

  • una o più composizioni scelte dale opere di M.de Falla, F.M.Torroba, J.Turina, M.Castelnuovo-Tedesco, M.M.Ponce, H.Villa-Lobos, A.Tansman, L.Berkley, F.Martin, C.Chavez;

 

  • una Sonata del XX secolo;

 

  • due studi di H.Villa-Lobos dai “Douze Etudes” scelti tra i nn. 2, 3, 7, 10-12;

 

  • un importante composizione scritta dopo 1950 scelta tra le opere di B.Britten, R.Gherard, M. Ohana, H.W.Henze, G.Petrassi, D. Milhaud, E.Krenek, S.Dodgson, W. Walton, L.Berio, N.D’Angelo, T.Takemitsu, A.Gilardino, L.Brouwer.

 

 

  • Facebook App Icon
  • YouTube Classic

© 2020 by Paolo Pegoraro